Nazareth

DRUM BUN: l’incontro dei volontari

8 ottobre 2014
News

La DRUM BUN Family non si ferma mai: dopo l’esperienza estiva il gruppo si è ritrovato domenica 5 ottobre all’oratorio del Maristella per una restituzione dell’ esperienza 2014.

Numerosi i volontari che sono partiti sia per la Romania che per l’Albania e anche quest’anno il bilancio è stato positivo.

Durante la serata ogni realtà ha raccontato e presentato la propria esperienza ponendo l’attenzione soprattutto sui rapporti che si sono creati tra il gruppo di volontari, e tra i volontari e le persone del posto. Il gruppo non era formato solo da cremonesi ma anche da giovani di Decima, in provincia di Bologna, che hanno preso parte al viaggio rumeno guidati dal parroco Don Simone Nannetti.

Le attività in Romania, cominciate come ogni anno nel mese di giugno a Buzau, sono state ricche e variegate, proprio perché le realtà rumene sono molteplici e molto diverse tra loro.

In alcune situazioni la presenza dei volontari italiani doveva essere forte come a Coc e Aricesti; infatti sono contesti che offrono ospitalità a minori di strada con lo scopo di arrivare alla loro autonomia. Soprattuto ad Aricesti l’esperienza è totalizzante: il gruppo Drum Bun vive 24 ore su 24 nelle strutture che accolgono i minori e quest’anno si è sentita la necessità di avere più tempi e più spazi per sé e per il gruppo. In altre realtà come Ploiesti invece la presenza italiana è stata semplicemente da supporto agli animatori locali.

Anche il campo rom è stata un’ occasione bella: dai bambini si è avuta la forte sensazione di essere attesi e il risultato è stato più che positivo.

In Albania, a Puka, sempre sotto la guida di Don Giovanni Fiocchi, si è puntato ancor di più sull’attività sportiva e gli iscritti quest’ anno sono arrivati a 185.

A Fusch – Arrez, gli animatori del posto sono stati autonomi sia nell’organizzazione che nella gestione dell’attività e la relazione tra gruppo animatori e gruppo volontari si è consolidata ancor di più.

Finita l’esperienza estiva si pensa già alla prossima: infatti a dicembre il gruppo si ritroverà per la formazione e per cominciare a pensare all’estate 2015!







Iscriviti alla nostra newsletter


* indicates required